manuale_insolvenza

home / Ultimissime / Sanzioni e contenzioso / Giurisprudenza / Contribuente vittima del ..

28/11/2018
Contribuente vittima del professionista “di fiducia” e causa di non punibilità “per fatto del terzo”


argomento: Sanzioni e contenzioso - Giurisprudenza

L’esimente di cui all’art. 6, 3° comma, del d. lgs. n. 472 del 1997 impone, da un lato, un coordinamento razionale col principio generale di colpevolezza di cui all’art. 5, 1° comma, e, dall’altro lato, l’esclusiva violazione di obblighi non formali, consistenti nel mancato pagamento del tributo.

Articoli Correlati: causa di non punibilità - esimente - fatto del terzo - colpevolezza - onere della prova


COMMENTO

di Nicolò Zanotti

1.Con l’ordinanza 7 novembre 2018, n. 28359, la Cassazione ha precisato l’ambito applicativo dell’esimente di cui al comma 3 dell’art. 6,D.Lgs. n. 472/1997, che riconosce una causa di non punibilità se il contribuente dimostra che l’inadempimento o, più [continua ..]

» Per l'intero contenuto effettuare il login inizio



indietro