Tax News - Supplemento online alla Rivista Trimestrale di Diritto TributarioISSN 2612-5196
G. Giappichelli Editore

09/01/2024 - Limiti alla previsione di norme tributarie retroattive. Un confronto tra le posizioni della Corte Costituzionale belga, della Corte EDU, della Corte di Giustizia e della Corte Costituzionale e possibili risvolti pratici

argomento: Profili europei e Internazionali - Giurisprudenza

La Corte costituzionale belga, con la sentenza n. 136/2022, ha affrontato il tema delle norme tributarie retroattive, con una motivazione particolarmente lineare e rigorosa. Ciò rappresenta l’occasione per confrontare gli orientamenti della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, della Corte di Giustizia e della Consulta sul tema delle norme tributarie retroattive, sempre molto attuale per la frequenza delle stesse. Il tutto al fine di individuare gli eventuali punti in comune tra gli orientamenti delle menzionate corti supreme in ordine alla individuazione dei criteri e limiti di giustificazione delle norme in questione, valutando possibili risvolti pratici con riguardo a talune recenti fattispecie.

» visualizza: il documento (Corte Cost. Belgio, sent. 27 ottobre 2022, n. 136.) scarica file

PAROLE CHIAVE: norme tributarie retroattive - motivi impellenti - Belgio - CEDU - Corte di Giustizia UE - - - Corte Costituzionale


di Giulio Chiarizia

1. La Corte costituzionale belga, con la sentenza n. 136/2022, ha dichiarato l’incostituzionalità della nuova imposta annuale sugli enti [continua ..]