home / Ultimissime / Profili europei e Internazionali / Giurisprudenza / Tutela giurisdizionale e ..

14/10/2021
Tutela giurisdizionale e “prevedibile pertinenza” delle informazioni nella cooperazione amministrativa fiscale europea


argomento: Profili europei e Internazionali - Giurisprudenza

La Corte di giustizia si è pronunciata sul diritto alla tutela giurisdizionale dei soggetti coinvolti nello scambio di informazioni su richiesta ai sensi della Direttiva n. 2011/16/Ue e sulla portata del requisito di prevedibile pertinenza. In un contesto normativo in continua espansione, che pecca per l’assenza di una disciplina organica di salvaguardia dei diritti, la sentenza in commento chiarisce che viola il diritto ad un ricorso effettivo (art. 47, Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea) la normativa di uno Stato membro che precluda al detentore delle informazioni di agire in via diretta contro l’intimazione a fornirle all’amministrazione del medesimo Stato al fine di soddisfare la richiesta proveniente da un altro Stato membro. Tuttavia, con un approccio che suscita qualche perplessità, la Corte reputa che il diritto Ue non osti ad una simile preclusione rivolta al contribuente e ai terzi interessati, purché siano disponibili altri rimedi intesi a ottenerne un riesame incidentale. La sentenza si pronuncia anche sulla nozione di prevedibile pertinenza delle informazioni, oggetto, peraltro, di recente riforma ad opera della c.d. DAC 7.

» visualizza: il documento () scarica file

PAROLE CHIAVE: DAC 7 - tutela giudiziale - prevedibile pertinenza


COMMENTO

di Chiara Francioso

Premessa. La sentenza “État luxembourgeois” [Corte giust., Grande sez., 6 ottobre 2020, cause riunite C-245/19 (État luxembourgeois c. B) e C-246/19 (État luxembourgeois c. B, C, D, F.C.)] è una delle prime della Corte di Giustizia in tema di tutela [continua ..]

» Per l'intero contenuto effettuare il login inizio



indietro